Gestione del bankroll nelle scommesse

bankrollCome sappiamo, gestire le scommesse sportive prevede, dal punto di vista del cosiddetto “money management“, la preparazione di un piano di gioco co0n l’indicazione precisa del budget che siamo disposti ad investire per veder realizzate le nostre previsioni su partite ed eventi. Entra così in gioco il concetto del “bankroll”, ovvero il capitale complessivo che desideriamo investire nell’ambito delle scommesse, il quale verrà poi frazionato in più puntate a seconda dei nostri obiettivi.

Generalmente vengono impostati limiti abbastanza bassi di utilizzo del bankroll totale per ogni giocata, al fine di garantirci sempre una quota di investimento non usurata da eventuali scommesse non andate a buon fine. Per questo motivo, è importante concentrarsi su numeri ad una cifra (spesso non oltre il 5%) quando si tratta di dedicare un importo massimo del bankroll totale ad una sola scommessa. I principianti tendono spesso a scegliere valori ancora più bassi; pertanto, supponendo di disporre di un bankroll di 1000 Euro, sarebbe buona norma non giocarne più del 3-4% (ovvero un massimale di 40 Euro).

In questo modo tenderemmo ad eliminare quasi del tutto la componente del gioco che fa appello alla sola “fortuna”, concentrandoci invece sulla qualità della puntata e sulla persistenza delle nostre previsioni. Questo ci consente inoltre di fare un maggior numero di tentativi ragionati, esponendo al rischio una porzione minima del capitale.

Una buona combinazione che tenga in conto sia potenziale guadagno che gestione del bankroll è quella che concerne la proporzione tra “max stake” (importo della puntata massima singola) ed il bank roll stesso: moltiplicando la probabilità di vincita per il max stake, otterremo il valore della cifra adatta per effettuare l’investimento ragionato su una scommessa.

La gestione del bankroll, come vediamo, tiene in conto differenti fattori personali, psicologici e di buonsenso nell’uso del nostro capitale per le scommesse sportive: un buon risultato in tal senso risulta dalla combinazione di questi elementi, nelle modalità che riteniamo più opportune.

Be the first to comment

Leave a Reply

Your email address will not be published.


*